PERCORSI 

del nostro territorio

In questa sezione sono contenute alcune schede descrittive di percorsi battuti negli anni passati dai nostri soci Nordic Walker, sia in zona, sia fuori zona e sono qui riportate a solo titolo di esempio. Possono essere presi liberamente come spunto per organizzare le proprie uscite personali. Inoltre, coloro che desiderassero partecipare all’arricchimento di questo archivio posso inviare le proprie note in forma editabile all’indirizzo info@lapiavenordicwalking.it

Poiché alcune informazioni sono datate, la ASD La Piave NW Camminare con Arte invita gli utenti a verificarne la veridicità e l’attualità delle stesse prima di mettersi in cammino.

GIRO 

dei due Ponti

Il Giro dei Due Ponti si sviluppa sulle due sponde del fiume Piave, nei pressi dell’abitato di San Donà. Può essere percorso indifferentemente in senso orario od antiorario. I due ponti da attraversare sono il ponte di ferro di San Donà ed il ponte di barche di Noventa di Piave.

Il percorso è un anello che può essere intrapreso in ogni punto. Basta seguire l’argine alto o preferibilmente il sentiero basso, quando il fondo non è troppo fangoso.

Scarica il percorso

LA PIAVE 

Vecchia

Il percorso si sviluppa tutto sulla sponda destra della Piave vecchia. Dopo un primo tratto di circa 300m di sentiero stretto si raggiungono e costeggiano i frutteti. Dopo circa 1km ci si innesta in una pista ciclo-pedonale che a tratti ha un fondo in ghiaino, a tratti in terra battuta ed a tratti in erba. Il fondo è comunque sempre pulito e privo di fango. Dopo circa 5km, si incrocia la nuova strada SS14var. A questo punto si può tornare indietro e completare il giro corto di 10km circa, oppure proseguire, imboccando il sottopassaggio. Si continua quindi per altri 2km circa su una strada bianca fino a giungere alla Parrocchia di Caposile. Si gira e si torna indietro per la stessa via. Totale circa 15km.

Scarica il percorso

CAPOSILE

Portegrandi

Nei dintorni di Caposile si possono seguire altri percorsi.

Il primo,  di 15km circa lungo il fiume Sile. Si segue per circa 7 km il lungo tratto del taglio del Sile, camminando sull’argine tra il fiume e la laguna di Venezia e si torna indietro per la stessa via. Si parcheggia a Caposile presso la Trattoria Alla Cacciatora in via Caposile 1. Da lì si prende il ponte vecchio sulla Piave Vecchia, si prosegue per cento metri e si prende il ponte di barche sul fiume Sile. Si svolta a destra e si imbocca via dei Salsi. Si prosegue sempre dritto, impossibile sbagliare. Quando si è stanchi si torna indietro per la stessa via e ci si può fermare a mangiare Alla Cacciatora. Volendo proseguire, il sentiero arriverebbe fino alla darsena di Portegrandi, ma occorre percorrere altri 2km, portando il giro a 18km.

Il secondo, un anello attraverso i campi e le vie interne meno trafficate e conosciute dove è possibile incontrare piacevoli ed a volte incantevoli sorprese.

Caposile – Portegrandi
Giro Caposile – Via Pietra

PERCORSI

al mare

Quando avremo voglia di cambiare panorama e respirare un po’ di aria ricca di iodio, potremo trasferirci sul litorale e seguire alcuni percorsi tra quelli di seguito riportati.

Eraclea Mare
Eraclea a Mare – Laguna del Mort
Caorle e i Casoni
Brussa

PERCORSI 

in montagna

Per gli amanti delle escursioni alpine segnaliamo alcuni percorsi sulle nostre montagne, percorribili a passo di Nordic Walking.

Nevegal – Col Visentin
Malga Mezzomiglio
Cansiglio
Val di Sole
Pian de le Femene – Giro Malghe

LA ROMEA 

STRATA

Era una rotta importante, percorsa dai pellegrini che partivano dall’Europa centro orientale: dalle attuali Polonia, Repubblica Ceca e Austria attraverso il Tarvisio; dai Balcani attraverso Ungheria e Slovenia via Gorizia, e dalla Croazia via Trieste.

Questi potevano proseguire il cammino sull’antica via Annia, dirigersi all’abbazia di Nonantola e, valicando gli Appennini, raggiungere la Francigena. Da qui piegando a sud raggiungevano Roma e i porti del meridione verso Gerusalemme, oppure puntavano a nord-ovest verso Santiago de Compostela.

Il tratto Veneto è nominato “Romea Annia”, che da est a ovest parte dall’importante centro romano di Iulia Concordia, oggi Concordia Sagittaria, per arrivare dopo 200 chilometri a Badia Polesine“

Romea Annia

NW Park 

“LA PIAVE”

Il progetto nasce dal successo riscosso dalla nostra ASD nella organizzazione del Giro dei Due Ponti. Si è infatti pensato di realizzare il parco sul tracciato di questo giro ad anello che, partendo dal centro di San Donà, risale il fiume lungo la sponda sinistra e lo attraversa, dapprima sul ponte di barche tra Noventa e Fossalta di Piave e poi, dopo averlo ridisceso lungo la sponda destra, sul ponte della Libertà di San Donà. In questo modo, ogni Nordic Walker, anche proveniente da fuori comune, ed in qualsiasi ora e giorno dell’anno, potrà cimentarsi nel famoso giro percorrendo quel sentiero così apprezzato dai praticanti di NW.
A questo tracciato si sono aggiunti altri cinque percorsi che da San Donà si dirigono verso gli altri comuni della zona dove è noto che sia praticato anche lì il Nordic Walking. Così si è ottenuto un parco con circa 53km di sentieri tracciati e verificati, idonei per la pratica del Nordic Walking!
Il punto principale di ritrovo e di partenza è presso il parcheggio del parco fluviale di San Donà, sotto il Ponte della Vittoria, punto strategico in quanto dispone di ampi spazi per parcheggiare le auto ed è nelle immediate vicinanze del centro di San Donà.
La peculiarità più interessante di questo NW Park, così come è stato strutturato, è che è espandibile in futuro con ulteriori percorsi che vadano a coprire sentieri nei rispettivi comuni limitrofi di Fossalta di Piave, Zenson, Jesolo, Eraclea, Caorle, Quarto D’Altino, ecc. ecc. e si può integrare con altri percorsi nazionali già in essere quali la Ciclovia “Vento” e/o la “Via Annia” che attraversano il comune di San Donà di Piave, andando ad ampliare l’offerta turistica e le conseguenti ricadute positive sugli operatori del settore, diventando probabilmente il più esteso NW Park nazionale.
Scarica il progetto
CERTIFICAZIONE